Prestiti online immediati senza busta paga

I prestiti online immediati senza busta paga esistono davvero? Capita sempre più spesso di dover richiedere un prestito di denaro, per una miriade di motivazioni, il mutuo della casa, delle spese legali, l’acquisto di un articolo di elettronica importante o semplicemente una crociera attorno al mondo. Non tutti gli utenti hanno la possibilità di avere una busta paga fissa e mensile, dato il periodo non troppo roseo in cui si trova l’economia (soprattutto quello attuale dominato dal Covid-19). Inoltre, sono sempre di più le persone che si ritrovano dei contratti di lavoro flessibili, come quelli a chiamata, a prestazione occasionale, a tempo determinato o co.co.co: questi collocamenti spesso vengono stipendiati con voucher e assegni a chiamata, ma non con un vero e proprio salario in busta paga.

Prestiti online immediati senza busta paga: la soluzione

Per adeguarsi a questa situazione alquanto traballante, anche le banche hanno iniziato a ragionare in termini più elastici e flessibili, dedicando delle sezioni ai prestiti online senza busta paga, facili, accessibili e soprattutto immediati.
In questa guida conoscerete qualche soluzione ideale per chi, come studenti, liberi professionisti, freelance e lavoratori autonomi, non gode di busta paga ma ha necessità di un prestito di denaro liquido in tempi stretti.

prestiti online immediati senza busta paga

Si possono ottenere prestiti online immediati senza busta paga?

Molte persone sono alla ricerca di prestiti online immediati senza busta paga.

Ci sono diverse finanziarie che propongono prestiti veloci con richiesta online, in questo articolo ne vedremo alcune.

Prestito online ING direct: il prestito Arancio

Molti di voi avranno di sicuro sentito parlare del prestito Arancio, dedicato a chi ha un conto corrente Arancio: la tempistica di erogazione è tra le più rapide e potete ottenere un prestito in soli 5 minuti, dai 3.000 fino ai 30.000 euro, con un piano di rimborso che va dai 12 agli 84 mesi.
Un altro vantaggio, oltre alla velocità, è che non sono previste delle spese aggiuntive e non sono richieste delle specifiche motivazioni per il prestito.

Prestito online Banco Poste delle Poste Italiane

Un’altra soluzione vincente per chi ha bisogno di liquidità in poco tempo è il servizio offerto dalle Poste Italiane per chi è in possesso di un Banco Posta e ha la app Home Banking. Il cliente ha la possibilità di richiedere da un minimo di 1.500 euro fino ad un massimo di 30.000 euro, rimborsabili dai 12 agli 84 mesi come prima. Se non avete la possibilità di inviare la documentazione online, lo potete fare in via cartacea, anche se il prestito in questo caso non sarà immediato ma comunque effettuato in qualche giorno. Infine, il rimborso avviene direttamente sul conto corrente di Banco Posta.

Findomestic

La banca consente di richiedere un prestito che va dai 1.000 ai 60.000 euro: ovviamente per cifre molto consistenti l’erogazione non sarà immediata ma impiegherà solo qualche giorno. Tra i vantaggi di affidarsi a questa banca è che accetta anche richieste da clienti non Findomestic e c’è bisogno soltanto della firma elettronica.
Findomestic richiede la specifica finalità del prestito, ma le possibilità sono tra le più assortite, dall’acquisto di una casa e di un terreno, fino all’automobile o ad un nuovo personal computer.

Agos Ducato

Tra le compagnie di prestito online che offrono i servizi di erogazione più veloci, c’è sicuramente la Agos Ducato: basta inserire la cifra richiesta sul box del sito e inviare la documentazione tramite web. Più il prestito sarà piccolo, più i tempo si accorceranno, diventando davvero immediati.

Prestiti online immediati senza busta paga: qualche consiglio

Come prima cosa bisogna assicurarsi che l’ente erogatore del prestito sia una banca di credito autorizzata: le finanziarie appena citate consentono il denaro anche a chi non ha una busta paga o un reddito fisso al mese, ma in alcuni casi la richiesta può venire respinta. Può capitare, quindi, di doversi rivolgere a privati, il che non è una soluzione da scartare a priori ma bisogna fare attenzione a qualche accortezza:

  • tenersi alla larga da chi promette il prestito ma vuole in cambio delle spese anticipate;
  • affidarsi invece alle community di social lending che garantiscono prestiti di denaro sicuri, come “Prestiamoci”, “BLender”, “Soisy”, “Smartika”: richiesta e offerta vengono monitorate dalla piattaforma stessa che assicura trasparenza e pagamenti in tutta sicurezza. In questo modo si ha la certezza di impiegare bene il proprio tempo e le proprie risorse e dormire sonni tranquilli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.